La Cina è vicina?

bambina tibetana

bambina tibetana

Segnaliamo difficoltà nell’area del Tibet.

Ad esempio si può consultare il seguente articolo tratto
da Repubblica.it

Altro link utile è (su un monaco che si è dato fuoco) il seguente:
da adnkronos

La questione, purtroppo, non è una questione incidentale, ma di metodo.

Il fatto che il diritto a manifestare e alla libertà di pensiero e di scioperare non siano ancora pienamente garantite in Cina, secondo il modello Occidentale, ha portato non solo in Oriente (e specie in Tibet), ma anche nell’assetto della società mondiale, a una questione non rinviabile:

Cosa succede se due civiltà con diversi presupposti entrano a contatto?

Perché la Cina viaggia con aumento della produzione e tutto il pianeta è in recessione?

Siamo sicuri che la questione Cinese sia un problema solo interno a quell’immenso territorio detto Cina?

Sono domande non marginali e che investono il futuro dell’intero pianeta.

Per un partito come IdV che ha nel suo stesso nome la parola “valore” la questione è centrale.

Si è alla ricerca di un insieme di regole e organismi e metodi di controllo per rimettere in piedi il sistema degli scambi commerciali, la finanza, l’economia.

Ma su che si dovrebbero basare le regole se non -in primis- sulla dignità dei diritti dell’uomo?

Non solo il governo italiano, ma tutte le autorità Occidentali dovranno rendersi conto che è il momento di vantare un modello di relazioni sociali che non si basi sul diritto feudale allo sfruttamento dell’uomo sull’uomo, e che ciò è un presupposto alla possibilità di evitare dissesti e guerre, di garantire dignità e risorse rivolte a un benessere plurale e non di casta.

L’alternativa è il collasso del modello di un capitalismo senza regole e senza etica, poiché la stessa Cina presto dovrà fare i conti con un mercato che è alla ricerca del costo più basso fino a implodere.

E’ da rimettere in discussione il modello di sviluppo -nei fatti- e non in semplici dichiarazioni di principio.

Al commercio mondiale va abilitato solo chi si impegna a rispettare i diritti umani e le libertà fondamentali.

Non è una questione di dame dell’esercito della salvezza, ma una condizione ‘sine qua non’ senza la quale non ci sarà un futuro di organizzazione sociale con leggi basate sul concetto di giustizia.

Perché la giustizia dovrebbe essere uguale per tutti.

IdV-Ciampino-Blog

Annunci

0 Responses to “La Cina è vicina?”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Calendario

marzo: 2009
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Categorie

Commenti Recenti

salvatore su MANIFESTAZIONE 13 MARZO 2010 O…
Valentina73 su 17 giugno 2011 ore 21:00 diret…
Miriam Pellegrini Fe… su Come si vota? [amministrative…
web master idv ciamp… su Comunicato 05-01-2011
vincenzo su Comunicato 05-01-2011

Flickr Photos

Categorie


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: