Archivio per 3 maggio 2011

Manifestazione a Ciampino: 3 Maggio 2011

Commento:

La ***Legalità*** noi la eleggiamo a ***nostra bandiera*** poiché tutela tutti e, in primis, gli ultimi. I forti, o le persone che abbiano potere, non hanno bisogno necessariamente del rispetto della legalità, ma anzi vi derogano, spesso, come storicamente racconta anche la nostra tradizione italiana, per esempio con “i Bravi” di don Rodrigo che cercano di intimidire don Abbondio.

Siamo saliti al profilo di svolge una azione politica perché respingiamo l’indifferenza che umilia i poveri e coloro che  spesso -sembra inutilmente- si appellano che «la legge sia uguale per tutti» e rimangono derisi -il più delle volte- per le loro aspettative oneste.

Il nostro manifesto elettorale recita: “non per sé, non per alcuni, ma per TUTTI!”. Può sembrare una frase banale, ma è una delle ragioni per cui

siamo degli ottimisti che pensano di poter rendere possibile -> L’IMPOSSIBILE.

Noi, un gruppo di amici che sono capaci di stimarsi e aiutarsi, abbiamo costruito un modo di riformare la società -a partire da Ciampino- che si basa sul concetto di TRASPARENZA. La nostra credibilità parte dal rapporto umano con le persone e con il come abbiamo svolto la nostra azione politica nel rispetto di tutti e una promessa: “NON PER SE’, NON PER ALCUNI, MA PER TUTTI!” .. è QUESTA LA NOSTRA NOVITA’, una occasione per avere *un nuovo modello di società* capace di trovare le ragioni per vivere insieme. Capace di costruire un futuro che non sia il rischio di centrali nucleari senza sicurezza, o guerre coloniali quando la nostra costituzione dice (articolo 11) che L’Italia ripudia la guerra quale metodo di risoluzione delle controversie internazionali.

Per noi che partiamo dalla lettura della Carta Costituzionale le parole sono importanti.

Non cerchiamo di deformarne il significato distorcendolo -ad esempio- in “bombardamenti umanitari” quando andrebbe detto se c’è un ministero della difesa o un ministero della guerra coloniale.

Le parole sono importanti .. perché spiegano le idee e ci dicono se ci si mostra una maschera deformata per ingannarci, o ci si parla con schiettezza e senza la pretesa di prendere in giro gli ingenui. Noi vogliamo costruire il futuro e non distruggere le speranze che si possa vivere in pace e con la gioia di respirare -a pieni polmoni SENZA SCORIE NUCLEARI (*1)– in un mondo senza inquinamento e da non vergognarci di come lo lasciamo ai nostri figli.

Ecco perché la Legalità non può essere trascurata dalla capacità di progettare il futuro, poiché in ogni altro scenario vi è una politica a danno di qualcuno e poi -alla lunga- di tutti, riducendosi il cerchio “dei più uguali di Orwell” un recinto sempre più stretto fino a risultare un cappio che strozza coloro che non hanno avuto riguardo che a se stessi, concentrando risorse e potere fino a buttare in mezzo ad una strada interi popoli che non accedono alla ricchezza e al benessere, né al diritto di avere accesso alla cultura, al diritto al lavoro, alla casa, all’ACQUA(*2), e a tutti i diritti fondamentali dell’uomo, e alla tutela di ogni altra specie vivente.

Persino un regime che rendesse schiavi gli uomini dovrebbe curare i suoi schiavi, poiché uno schiavo morto è un danno per il suo padrone che dovrebbe lavorare in prima persona o dovrebbe tutelare gli altri schiavi che acquista se non vuole perdere lo schiavo almeno uguale ad una merce che non deve deperire. Coloro -invece- oggi al potere ci trattano peggio che schiavi perché progressivamente lasciano i giovani -in particolare- (oggi al 30% di disoccupazione) senza cultura, senza lavoro, senza una casa, senza una speranza di futuro.

Tutto questo va cambiato rivendicando che la «La Legge è uguale per tutti!» e che non vi devono essere “i più uguali” che derogano alla legge (magari dicendosi legittimamente degli impediti (*3) a rispondere in tribunale delle accuse a loro mosse) costruendo ingiustizie che non possiamo sperare di recuperare correndo in soccorso al vincitore. La soluzione di come creare una società di benessere per tutti c’è! Sta alla nostra società decidere di dare il suo voto a persone che conosce come oneste, oppure credere nella illegalità e nel privilegio del mors tua vita mea. Stiamo per generare il nostro futuro che sarà come lo decideremo di disegnare. Non pensate che il vostro voto alle consultazioni prima amministrative, poi referendarie, sia inutile. Molti diedero la loro vita perché oggi tutti noi possiamo godere della democrazia. Auguri di fare la scelta giusta.

web master IDV di Ciampino.

(*1) (*2) (*3) Nucleare, Acqua bene pubblico, legittimo impedimento, sono 3 referendum organizzati da IDV e comitati referendari che si svolgeranno il 12  e 13 giugno: non mancare!


Annunci

Calendario

maggio: 2011
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Categorie

Commenti Recenti

salvatore su MANIFESTAZIONE 13 MARZO 2010 O…
Valentina73 su 17 giugno 2011 ore 21:00 diret…
Miriam Pellegrini Fe… su Come si vota? [amministrative…
web master idv ciamp… su Comunicato 05-01-2011
vincenzo su Comunicato 05-01-2011

Flickr Photos

Categorie

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: